Aste giudiziarie residenziali e decreti antipignoramento

28 Gennaio 2021

Si abbassa di oltre il 50% la pubblicazione di immobili residenziali che, nell’anno precedente, seppur in scala percentuale, occupava oltre il 70% delle pubblicazioni.

L’anno è stato contraddistinto dai decreti “anti-pignoramento” che hanno sortito due importanti risultati sul tema esecuzioni immobiliari dei beni residenziali.

  1. Hanno impedito l’attivazione di nuovi atti, rinviando quindi sino a dopo lo stato di crisi pandemica tutte quelle attività legate al creditore procedente e quindi messo in stand by nuovi pignoramenti e nuove udienze per l’effettiva messa in asta dei beni immobili.
  2. Hanno ulteriormente sospeso tutte le aste di tutte le unità residenziali adibite a dimora principale.

Dati pubblicati sul Report Aste, che il Centro Studi AstaSy Analytics di NPLsRE_Solutions ha prodotto e pubblicato con i dati consuntivi di tutto il 2020.